GLI OSPITI DEL MIO GIARDINO

giovedì 24 settembre 2009

VACANZA BREVE MA INTENSA

Siamo stati tutti bene: in pace totale per pochi giorni ma con tanta gioia nel cuore.

Pallina il primo giorno era un po' preoccupata perché in giardino c'era un'ospite poco gradita.... mai vista prima e...... ....a suo "dire" sta parlando con lei il suo "babbo"....questo proprio non va!

Per fortuna poi ci ha pensato Piccolorfanello a cacciarla via (poverina....).

Lui ormai si sente il padrone del territorio e altri gatti in giro non li vuole proprio; Pallina non lo vede mai quando ci viene intorno e ci chiede un po' di pappa e di coccole, ma se lo sapesse chissà quante ce ne direbbe!
Comunque le giornate sono state belle.
Mio marito si dava da fare in giardino: io ho riordinato casa e, per non perdere l'abitudine, ho cucito:
ho finito un beauty e mi sono
fatta una borsina a Patchwork.
Il beauty l'ho regalato ad
una mia cara amica
e la borsetta prima o poi, la userò!
Ogni giorno mi facevo una passeggiata in giardino per parlare un po' alle mie piantine.
Do il buongiorno al mio pomodoro: la particolarità di questa pianta è che, il mese scorso, mentre stavo lavando i piatti, dalle fessure trasversali del lavello ho intravisto una piccolissima puntina verde... riesco a tirarla fuori da lì e mi accorgo che è un germoglio; probabilmente, un semino di un ortaggio era rimasto nelle fessure ed aveva "lavorato"; ho messo quella piantina minuscola in un vaso ed è diventata una bella pianta di pomodori di quasi 90 cm!! ora sto aspettando che maturino i suoi frutti: è emozionante ..E poi trovo la nepitella, con i suoi fiori azzurrini ed il suo aroma particolare: le sue foglioline, sono ottime sui pomodori cotti al tegame...
La pianta grassa qui sotto è della famiglia delle Asclepiadaceae, si chiama Stapelia: il suo fiore a stella è molto particolare, bello anche se vogliamo, ma se portiamo il naso vicino vicino, il suo non si può certo definire un buon profumo!!

In genere, a metà ottobre iniziano a fiorire i crochi , quelli gialli che adoro, ma quest'anno hanno fiorito prima e anche gli altri bianchi con il fiorellino a stella


Proseguendo nel mio giro, trovo il papiro,

il gelsomino che butta fuori ancora qualche fiorellino qua e là...


...l'arbusto sempreverde con i suoi fiori arancio a pennacchio....

...l'ibisco bianco





....i gigli rosa che mi incantano con il loro profumo dolce e prorompente



e, in fondo al giardino, c'è il primo ciclamino della stagione che , timido , sporge la sua testolina tra le felci .
La notte gli unici fiori che si intravedono, nonostante l'oscurità , sono quelli dell'ibisco bianco: e, ogni sera li salutavo dalla terrazza..... sembravano stelle.........







martedì 22 settembre 2009

AUGURI SPECIALI

Nella mia antologia, non può mancare questa splendida poesia che mi ha dedicato Stella nel giorno del mio compleanno:


"Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.

Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non
solo per te stesso,ma anche per donarlo agli altri.

Ti auguro tempo, non per affrettarti a correre,
ma tempo per essere contento.

Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull'orologio.

Ti auguro tempo per toccare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.

Ti auguro tempo per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.

Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno , ogni tua ora come un dono.

Ti auguro tempo anche per perdonare.

Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita".

( Elli Michler )



ed io, con affetto, la dedico a tutti coloro che ancora sognano e amano e vivono la vita con passione!
Si è verificato un errore nel gadget