GLI OSPITI DEL MIO GIARDINO

venerdì 30 novembre 2012

LA MELODIA DEL CUORE

Con piacere mi sono "tuffata" tra le poesie di Carla
Bellissime quelle dedicate ai suoi più cari affetti, del presente o del passato: ma ho anche ammirato e assaporato le "pennellate" che il suo cuore ha saputo scrivere..
Tra tutte , ne ho scelta una ( ma forse ne prenderò altre...) da portare qui, nel mio giardino ed è, col suo permesso ovviamente, che la condivido con voi.


"UN ANGELO"

Nel volto pulito
al profumo di vaniglia
e di biscotti pucciati nel latte
ho incontrato un sorriso
e nei bagliori della notte 
adornata di stelle lucenti
e dalle ali di azzurro
ho conosciuto un angelo.

Nei mille momenti
di preludi d'attese
e di rimpianti lasciati morire
in pensieri passati,
ho imparato a volare
fra le nuvole ovattate
e sui sentieri coperti di fiori
ho ritrovato il mio angelo.

Nelle piccole cose
del giorno normale
e nelle speranze del domani
ho scoperto di nuovo la vita
ed oggi conservo nel cuore
il regalo più bello
che profuma di vaniglia
e colora di azzurro.

da "La melodia del cuore" di Carla Colombo

venerdì 16 novembre 2012

SALUTI A NOVEMBRE




Quanto silenzio dentro a quelle mura
che cingono un paesello tutt’intorno.
Casette strette per ogni creatura
che nel passaggio ha visto questo mondo.
Tanti sorrisi s’affacciano sugli usci
incorniciati fra petali di fiori,
ogni scrittura è la storia muta
che si tramanda per generazioni.
 
Toccano l’anima volti conosciuti
che nella quiete negano il saluto,
leggi le date e un brivido T’assale
son tanti gli anni che non ne odi voce.
Lasci un po’ mesta l’omaggio floreale
sul davanzale già colmo di corolle,
accanto ad esso la loggia grigio buio
di un militare ignoto e solitario.
 
Nemmeno una violetta che colori
l’altero aspetto di quel bianco e nero.
"Permetti nonno, Te ne rubo uno",
sarebbe troppo triste avere accanto
un balconcino senza fioritura
d'un uomo perito per le armi.
Un gesto che per sé non conta nulla
dà solo al cuore l'encomio all'onoranza.
 
Poesia della cara amica Francy 
Con l'autorizzazione dell'autrice, dopo averla letta e aver provato una forte emozione,  ho portato questa poesia nella mia antologia... e l'ho fatto con immenso piacere
Si è verificato un errore nel gadget